Sei in: Home > Elezioni e Referendum > Voto domiciliare per elettori affetti da ...

Elezioni e Referendum

Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione

Elezioni politiche del 4 marzo 2018
Elezioni politiche 2018, voto a domicilio
Elezioni politiche 2018, voto a domicilio

Il voto domiciliare prevede che "Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'art.29 della legge  5 febbraio 1992 n.104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali sono ammessi al voto presso detta dimora", previa apposita richiesta da presentarsi tra il 40° e 20 giorno antecedente le elezioni.

I documenti da allegare all'istanza
La richiesta deve contenere una dichiarazione espressa di voler esprimere il voto presso l'abitazione in cui si dimora, con il relativo indirizzo e n. telefonico, ed essere corredata da uno specifico certificato medico rilasciato dal Servizio di Medicina Legale della Asl che attesti l'impedimento.

La domanda deve essere presentata, all'Ufficio Elettorale, nel periodo compreso tra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione  (dal 23 gennaio al 12 febbraio 2018), tramite un familiare o per posta elettronica all'indirizzo protocollo.comune.jesi@legalmail.it, corredata da una copia di un documento d'identità valido e di una copia della tessera elettorale.

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità