banners/foto_informacitta_2.jpg

Informa città

Informa città

Eventi

Festival dell'Educazione

VI Edizione

- 08 maggio 2017 - 13 maggio 2017 - 19 maggio 2017 - 20 maggio 2017 - 21 maggio 2017 - 24 maggio 2017 - 25 maggio 2017 - 26 maggio 2017 



Festival educazione
Festival educazione

Chi siamo?
Il Festival dell’educazione è finanziato da fondi regionali e coordinato dal Dipartimento Dipendenze Patologiche ASUR A.V. 2, dalla cooperativa sociale Cooss, dall’associazione Oikos, dalla fondazione Exodus. E’ un percorso costruito in sinergia con il territorio.

Perché questo tema?
Per la sesta edizione del Festival abbiamo deciso di dare continuità al tema dell’anno scorso. Vogliamo interrogarci sul significato della costruzione delle relazioni all’interno della comunità. Partire dai propri desideri, dalla consapevolezza di sé e dell’altro per fare esperienza reale di condivisione, per sentirsi soggetti e responsabili del bene comune, per abitare la polis.

FILM

8 MAGGIO ORE 21.00
UCI Cinemas – Via Marco Polo, 5 Jesi

UN BACIO

Sarà presente il regista Ivan Cotroneo

Conduce il dibattito il Prof. Dino Mogianesi (Direttore Jesi e la sua Valle)

Costo del biglietto: 6 euro


 

FESTA

13 MAGGIO ORE 17.00
Piazza Federico II Jesi

- Laboratori, giochi, stand
- Festa dell’Educazione Stradale
- Arrivo partecipanti al Piedibus e del gruppo dell’Associazione Malati Reumatici delle Marche-AMaR Marche (Convocazione Giardini di Viale Cavallotti ore 17:00)
- Esibizioni di ballo con ITCG Cuppari, twirling con LG2 Vallesina, musica live con Aula Zero IIS G. Galilei, con RecuppariniBand (Laboratorio musicale: io riciclo e tu? - dell’ITCG Cuppari, in collaborazione con Ackapawa e GUS di Jesi) e con I.C. Federico II

 


LABORATORI

19 MAGGIO ORE 14.00-16.30
Biblioteca Diocesana - Piazza Federico II, 7 bis Jesi

PICCOLO FUTURE LAB COLLETTIVO - CAPACI DI UTOPIA

con Vincenza Pellegrino
Sociologa, docente di Politiche Sociali e Sociologia della globalizzazione presso Università di Parma

Come costruire una rappresentazione del mondo condivisa che possa aiutare ad orientare un gruppo o una comunità verso una meta collettivamente auspicabile? Spesso sono le paure e i timori inconfessati che orientano verso la critica distruttiva e minano alla radice la possibilità di trovare soluzioni creative ai problemi. E’ importante invece esplorare la nostra capacità di aspirare ad un futuro diverso non tanto per noi, ma per l’insieme stesso della comunità, un futuro collettivo in cui il senso delle singole esistenze trovi maggiore collocazione. Tale capacità utopica (se vogliamo, quella di porci in “discontinuità” con le storture e le disuguaglianze del presente) e la capacità di aspirare (di legittimarci a realizzare il cambiamento desiderato compiendo i primi passi) si può invece coltivare. Il metodo del future lab è finalizzato a dare alle persone la possibilità di pensare che le loro idee possano essere buone e realizzabili, permettendo così ad ognuno di sentirsi una risorsa per affrontare i
problemi della propria organizzazione, comunità, territorio.
Tre fasi, tre domande chiave:
1-CRITICA\CATARSI: Cosa potrebbe accadere se procedessimo nello stesso modo? Esplorazione della quotidianità dolente (brainstorming collettivo)
2-UTOPIA\I VISIONARI: Cosa succederebbe se tra 100 anni realizzassimo i nostri desideri? Proiezione in una quotidianità futura e diversa
3-TRANSIZIONE\I PASSI DA FARE: Quali azioni bisognerebbe mettere in pratica al fine di realizzare le nostre visioni?
Destinatari: ragazzi degli istituti superiori (classi IV e V), giovani, rappresentanti di associazioni, volontari del servizio civile, insegnanti, operatori sociali e sanitari, ecc.
La partecipazione è gratuita, iscrizione obbligatoria entro il 15/05/17
da inviare a jesi3@cooss.marche.it

 

INCONTRI APERTI

 

19 MAGGIO ORE 17.30
Biblioteca Diocesana- Piazza Federico II , 7 bis Jesi

LA LIBERTA’ DI IMMAGINARE IL FUTURO: L’UTOPIA DEI GIOVANI E IL RUOLO DEGLI ADULTI

Con Vincenza Pellegrino
Sociologa, docente di Politiche Sociali e Sociologia della globalizzazione presso Università di Parma

 

SPETTACOLI TEATRALI

20 MAGGIO ORE 21.30
21 MAGGIO ORE 18.00

Teatro Cocuje- Via dell’Esino, 13 Jesi

 

R&G A MILANO


24 MAGGIO ORE 21.00
Teatro il Piccolo – Via S. Giuseppe, 25 Jesi

RIBELLE SULLA PELLE

organizzato dall’IIS G. Galilei di Jesi in collaborazione con ATGPT


25 MAGGIO ORE 21.00
26 MAGGIO ORE 21.00

Teatro Cocuje- Via dell’Esino, 13 Jesi

ANGELICA: TUTTI LA CERCANO, TUTTI LA VOGLIONO

con gli studenti del Liceo Classico V. Emanuele II, Liceo Scientifico L. da Vinci, IIS E. Pieralisi, ITCG P. Cuppari di Jesi
coordinati da Patrizia Taglianini, regia Gianfranco Frelli


26 MAGGIO ORE 21.00
Teatro Pergolesi – Piazza della Repubblica, 9 Jesi

LA FABBRICA DELLE PAROLE


  • Per informazioni:
    • Organizzazione: Regione Marche, Asur Marche, ASP Ambito9, COOSS, Oikos, Fondazione Exodus, ATGTP, Teatro Cocuje, con la collaborazione di: Comune di Jesi, Educazione Stradale, Piedibus,Ludoteca La Girandola, Biblioteca Diocesana, Fondazione pergolesi-Spontini
    • Contattare: Silvia Benigni
    • Telefono: 0731 213660
    • Email: jesi3@cooss.marche.it
XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità