Avvisi e bandi

Avviso di mobilità dall'esterno per n. 1 posto di categoria B con profilo prof.le di "Esecutore amministrativo" da riservare a centralinisti non vedenti, ai sensi della Legge n. 113/1985


Data di Pubblicazione: 22-01-2019
Data di Scadenza: 22-02-2019 13:00
Ufficio Responsabile: Area Sviluppo Risorse Umane e Organizzazione


IL DIRIGENTE

Vista la deliberazione di Giunta comunale n.  n. 314 del 19.11.2018, con la quale è stato approvato il programma del fabbisogno di personale per il triennio 2019 - 2021

RENDE NOTO

Che è indetta una procedura di MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA, ai sensi dell'art. 30 del D. Lgs. n. 165/2001, s.m.i. per la copertura di n. 1 posto appartenente alla Categoria “B” con profilo professionale di “Esecutore amministrativo”, RISERVATA agli iscritti all’Albo professionale nazionale dei centralinisti telefonici privi della vista, previsto dalla Legge 29 marzo 1985, n. 113 e con priorità per chi, in detta qualità, sia già in posizione di comando o assegnazione temporanea presso il Comune di Jesi su una posizione di lavoro di pari categoria e profilo professionale.

1. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
Per poter partecipare alla selezione è richiesto il possesso, alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda, dei requisiti di seguito elencati:

A. essere dipendenti a tempo indeterminato e pieno di altre Amministrazioni Pubbliche, di cui all’art.1, comma 2 del D. Lgs. n. 165/2001, s.m.i., anche di Comparto diverso da quello delle Regioni e Autonomie locali;

Saranno ammessi alla presente procedura anche i dipendenti a tempo parziale con rapporto di lavoro originariamente instauratosi a tempo pieno a condizione che accettino, qualora giudicati idonei, di riespandere a tempo pieno, all'atto del trasferimento nei ruoli del Comune di Jesi, il predetto rapporto di lavoro a tempo parziale.

B. essere inquadrati in categoria “B” o corrispondente o equivalente al posto da ricoprire, con profilo professionale di “Esecutore amministrativo” o ad esso equivalente

C. essere iscritti all’Albo professionale nazionale dei centralinisti telefonici privi della vista, ai sensi della legge n. 113 del 29 marzo 1985

D. essere computato tra il personale disabile, di cui all’art. 8 della Legge 68/99 quale “centralinista non vedente” ex legge n. 113/1985

E. aver superato il periodo di prova presso l'Amministrazione di appartenenza

F. essere in possesso del seguente titolo di studio: Licenza di scuola media inferiore

G. non aver riportato condanne anche non definitive per uno dei reati previsti nel libro II, titolo II, Capo I del codice penale (“Dei delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione”) e non aver riportato sanzioni disciplinari nel biennio precedente alla data di scadenza del presente avviso

H. essere in possesso dell'idoneità fisica alle specifiche mansioni del posto da ricoprire accertata dal medico competente dell'ente di appartenenza, ai sensi del D. Lgs. n. 81/2008 s.m.i

Tutti i requisiti dovranno essere posseduti alla data di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione.

2. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Gli interessati alla procedura di selezione dovranno presentare domanda di partecipazione al Comune di Jesi entro il termine perentorio di VENERDI’ 22 FEBBRAIO 2019 - ore 13,00 in una delle seguenti modalità:

    1. direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Jesi, Piazza Indipendenza 1;
oppure
    2. a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento inviata al Comune di Jesi - Piazza Indipendenza n. 1 - C.A.P. 60035 Jesi (AN) (in questo caso fa fede la data del timbro dell'ufficio postale accettante);
oppure
    3. a mezzo posta certificata (PEC) al seguente indirizzo: protocollo.comune.jesi@legalmail.it; con riferimento a tale sistema di trasmissione, si precisa che la domanda verrà accettata soltanto in caso di identificazione e corrispondenza dell’autore della domanda con il soggetto identificato con le credenziali PEC o in caso di sottoscrizione della domanda mediante la firma digitale.

La domanda redatta in carta semplice utilizzando il modello allegato al presente avviso deve essere debitamente sottoscritta dal candidato a pena di esclusione dalla procedura.
Non è richiesta l'autenticazione della sottoscrizione.
La sottoscrizione può essere fatta con firma autografa oppure con firma digitale nel caso di trasmissione tramite PEC.
Nel caso in cui la domanda venga inviata tramite PEC e non si disponga di firma digitale, la stessa, previamente sottoscritta, dovrà essere scannerizzata in formato PDF ed allegata alla mail. In tal caso il sottoscrittore deve essere titolare dell'indirizzo PEC utilizzato per la spedizione.
Nel caso in cui il sottoscrittore utilizzi invece un indirizzo PEC di un soggetto diverso, la domanda dovrà essere necessariamente firmata digitalmente.

La domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta semplice utilizzando l’allegato modello, debitamente sottoscritta dal candidato a pena di esclusione dalla procedura, dovrà contenere tutte le dichiarazioni inerenti ai requisiti sopra indicati A, B, C, D, E, F, G, e H, oltre alle complete generalità, la data e il comune di nascita e l’indirizzo di residenza (anche il recapito dove si intende ricevere le comunicazioni riguardanti la selezione, se diverso dall’indirizzo di residenza).

Alla domanda dovrà essere allegata, a pena di esclusione, una fotocopia di un documento di identità valido.

Le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di ammissione alla procedura e nel curriculum hanno valore di "dichiarazioni sostitutive di certificazione" ai sensi dell’art. 46 del citato D.P.R. 445/2000 e di "dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà" ai sensi degli art. 47 del citato D.P.R. 445/2000.
L'Amministrazione si riserva di controllare la veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati, anche successivamente all'eventuale immissione in servizio.
Si ricorda che, ferme restando le conseguenze penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000 per le dichiarazioni mendaci, la falsità in atti e l'uso di atti falsi, qualora emerga da successivi controlli la non veridicità del contenuto delle autocertificazioni rese, il candidato perderà in qualsiasi tempo il beneficio acquisito sulla base della dichiarazione non veritiera e l'Amministrazione si riserva di risolvere senza preavviso il contratto eventualmente già stipulato, nonché di effettuare le dovute segnalazioni alle autorità competenti.

3. AMMISSIONE DEI CANDIDATI

Tutte le domande giunte nei termini previsti saranno preliminarmente esaminate dal Servizio Gestione Risorse Umane e Organizzazione ai fini dell’accertamento dei requisiti di ammissibilità, di cui al punto 1.
Successivamente, la documentazione sarà trasmessa alla Commissione Esaminatrice.

4. PROCEDURA DI SELEZIONE

I candidati ammessi dovranno sostenere un colloquio individuale, finalizzato ad acquisire informazioni sulle esperienze professionali e all'accertamento delle caratteristiche dichiarate dai candidati e alla valutazione delle professionalità e attitudini personali.

Il colloquio individuale si svolgerà il giorno LUNEDI’ 25 FEBBRAIO alle ore 10,00 presso la Residenza municipale, sita in Jesi, Piazza indipendenza, 1.

L'Amministrazione comunale si riserva la più ampia autonomia discrezionale nella valutazione dei candidati e nella verifica della corrispondenza della professionalità posseduta con le caratteristiche del posto da ricoprire.

Tale autonomia è esercitabile anche con la non individuazione di soggetti idonei.

La Commissione, all'esito del colloquio, procederà alla stesura di una graduatoria dei candidati idonei, tenendo conto tra questi della priorità spettante ai candidati che siano già in posizione di comando o assegnazione temporanea presso il Comune di Jesi su una posizione di lavoro di pari categoria e profilo professionale

La graduatoria sarà trasmessa dalla Commissione al Servizio Gestione Risorse Umane e Organizzazione, che procederà alla sua pubblicazione, secondo l’ordine della stessa.

Il candidato così individuato sarà invitato a produrre il relativo nulla osta al trasferimento da parte dell’Ente di appartenenza, entro un termine non superiore a 15 giorni dalla richiesta.

Acquisito il relativo nulla osta, pertanto, il candidato sarà invitato a sottoscrivere la cessione del contratto individuale di lavoro, cui prendono parte, altresì, l’Amministrazione cessionaria (Comune di Jesi), il contraente ceduto (candidato vincitore della procedura) nonché l’Amministrazione Pubblica cedente (presso la quale il candidato vincitore risulta in servizio/o dipendente fino ad allora).

Ove il nulla osta non venga acquisito nei termini prescritti, l’Ente si riserva la facoltà di non dar corso alla mobilità e alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro.

La graduatoria è finalizzata esclusivamente alla copertura del posto indicato.

5. PUBBLICITA'

Il presente bando sarà:
- pubblicato all'Albo Pretorio on-line di questo Ente per la durata di 30 giorni;
- pubblicato sul sito Web di questo Comune www.comune.jesi.an.it per la durata di 30 giorni;
- inviato alla Regione Marche, alla Provincia di Ancona, ai Comuni della Provincia di Ancona ed    alle Province finitime;
- inviato all’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – Sezione Territoriale di Ancona.


6. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E DISPOSIZIONI FINALI

Ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 e del GDPR 2016/679, il candidato dovrà dichiarare nella domanda di partecipazione che ha preso visione dell’informativa di cui all’allegato (All. “A”), che forma parte integrante e sostanziale del presente avviso, e dovrà esprimere il proprio consenso al trattamento dei dati personali finalizzato esclusivamente all’espletamento della procedura di cui trattasi e a tutto ciò che ne consegue obbligatoriamente sulla base delle disposizioni di legge conseguenti.

Il presente bando non vincola in alcun modo l’Amministrazione Comunale di Jesi, che si riserva di non dare corso all’assunzione in qualsiasi stato della procedura.

Il responsabile del procedimento di cui al presente bando, ai sensi dell’art. 5 della L. 241/90 e s.m.i., è la Dott.ssa Natalia Mancini, Istr. Direttivo Amm.vo-contabile, funzionalmente assegnata al Servizio Gestione Risorse Umane e Organizzazione del Comune di Jesi.

Per eventuali informazioni, gli interessati possono rivolgersi al Servizio Gestione Risorse Umane e Organizzazione al n. 0731 – 538498/538472 dal lunedì al venerdì nei seguenti orari 09,00 -13,00 nonché il martedì e il giovedì dalle 15,30 alle 17,30.


Il Dirigente
Area Sviluppo Risorse Umane e Organizzazione
Dott. Luigi Albano

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità